• Ven. Ott 23rd, 2020

TISANE NATURALI per il BENESSERE FISICO e MENTALE. Scopri come prenderti cura del tuo organismo

Ott 16, 2020 , ,
Tisane Naturali Per Il Benessere Fisico E Mentale. Scopri Come Prenderti Cura Del Tuo Organismo

Le tisane si ottengono da uno o più elementi vegetali(erbe, spezie, frutti). Si tratta di una delle bevande più diffuse nel mondo (ben 400 miliardi di tazze vengono bevute ogni anno). In base alle necessità dell’utenza, le tisane, soprattutto se preparate in casa, possono apportare numerosi benefici come andare a migliorare inestetismi della pelle tipo cellulite, ritenzione idrica ma anche rilassare, drenare o depurare l’organismo.

RICEVI LE NUOVE NOTIZIE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come NOTIZIE DI OGGI e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME con l’aggiunta della parola NOTIZIE.

Le tisane, per esempio, aiutano a dimagrire, depurano il corpo e lo disintossicano. Inoltre, alcune tisane hanno un effetto drenante, ma possono essere anche lassative, diuretiche, rilassanti, energetiche e antinfiammatorie. Insomma, il mondo delle tisane e dei loro benefici è veramente vasto, e, soprattutto, naturale al 100%.

Come preparare una tisana

  • Portate in ebollizione dell’acqua e trasferitela poi in unatazza da tè.
  • Aggiungete quindi le erbe.
  • Lasciate in infusione per almeno 5 minuti.

Quali sono i principali tipi di tisane

1 – Tisane depurative e drenanti

Il momento ideale per bere una tisana depurativa è al mattino a digiuno e nei casi in cui si necessiti di un effetto drenante, cioà di perdere liquidi, si consiglia di berne almeno un litro nel corso della giornata.

Per aiutare il fegato a depurarsi sono consigliate tisane a base di carciofo, tarassaco, cardo mariano e bardana per un fegato pulito e quindi una pelle più luminosa.

In genere si preparano tramite infusione, ovvero versando acqua bollente sul filtro o sulla bustina e lasciando in ammollo per cinque minuti, quindi si conclude filtrando. Le tisane con azione drenante sono considerate depurative perché servono a ripulire reni e i ristagni di liquidi, la sgradita cellulite. Principalmente favoriscono la diuresi e quindi aiutano a eliminare i liquidi in eccesso. 

Pilosella, Spirea, Equiseto, Ortosiphon, Verga d’Oro, Tarassaco Radice, Liquirizia, Menta Piperita, Curcuma, Erica, Ibisco, Sambuco, Uva, Ribes Nero, Mirtilli, ecco gli ingredienti per una tisana drenante in grado di sgonfiare e contrastare la cellulite.

3 – Tisane digestive

Dopo un pasto abbondante invece benissimo anice, liquirizia, menta e camomilla, magari da unire anche in un unico infuso per ridurre la sensazione di pesantezza, e da bere ovviamente al posto del caffè.

4 – Tisane dimagranti

Tisana al carciofo

La tisana al carciofo è una delle migliori per perdere peso, poiché questo alimento agisce come antiossidante e diuretico naturale.

Ma gli effetti del carciofo non finiscono qui: abbassa i livelli di colesterolo nel sangue e la pressione arteriosa e accelera il metabolismo. Il suo consumo regolare apporta abbondanti fibre al corpo. Per preparare questa tisana, basta fare bollire alcune foglie di carciofo in un litro d’acqua. Dopo aver fatto riposare l’infuso, è possibile consumare la bevanda diverse volte al giorno.

Tisana al Tè verde

Si potrebbe dire che è la regina delle tisane dimagranti: apporta antiossidanti che aiutano a eliminare i grassi e le tossine. Combatte l’emicrania, rafforza il sistema immunitario, previene la formazione di ulcere, è anticancerogeno, favorisce la concentrazione e la salute mentale.

5 – Tisane sgonfia pancia

TISANA AL FINOCCHIO

La tisana regina dello sgonfiore addominale è certamente quella a base di finocchio. Consumata sia cruda che cotta, questa pianta infatti è una delle più indicate per combattere tutti i fastidi e i disturbi legati allo stomaco, inclusi crampi intestinali e flatulenza.

Il finocchio ha proprietà dette carminative, in quanto inibisce la fermentazione batterica responsabile dell’accumulo di gas, prevenendo il gonfiore addominale.

Per preparare la tisana al finocchio basta una tazza d’acqua bollente a cui aggiungere un cucchiaino di semi di finocchio schiacciati o una bustina già pronta per infusi. Lascia in infusione per qualche minuto prima di gustarla.

TISANA ALLA MENTA E CAMOMILLA

Unire in acqua calda foglie di menta e fiori di camomilla è un ottimo rimedio per chi soffre di gonfiore allo stomaco, con dolori e crampi intestinali.

Entrambi gli ingredienti infatti possiedono proprietà antispasmodiche, lenitive e calmanti, che aiutano l’organismo a rilassarsi e a liberarsi anche dallo stress. La camomilla in particolare ha un potere antinfiammatorio, mentre la menta neutralizza l’acidità e placa il bruciore di stomaco.

Per preparare la tisana alla menta e camomilla versate un po’ d’acqua bollente in un recipiente con una manciata di camomilla e menta. Lasciate riposare per cinque minuti, quindi filtrate e gustate.

TISANA ALL’ANICE E ALLA LIQUIRIZIA

L’anice e la liquirizia sono altri due ingredienti che utilizzati in combinazione ti aiutano a liberarti dal senso di gonfiore all’addome. Assumendo tre tisane al giorno avvertirai immediatamente i primi benefici nel tuo organismo.

6 – Tisane antinfiammatorie

Sebbene non possano sostituirsi ai medicinali, spesso le tisane antinfiammatorie possono rivelarsi dei coadiuvanti nella guarigione o quanto meno offrire un sollievo contro disturbi cronici. Nella maggiore parte dei casi esse possono svolgere un ruolo molto importante nella prevenzione e come supporto per il benessere generale del corpo umano. Vediamo quali sono alcune delle tisane antinfiammatorie più efficaci.

Tisana alla malva

Gli infusi alla malva silvestre sono ottimi in caso di tosse, raffreddore, costipazione e infiammazione dell’apparato gastro-intestinale. La malva aiuta anche contro la sindrome da colon irritabile. Tra l’altro i preparati a base di malva sono anche emollienti della bocca e della gola e sono adatti pure all’organismo di anziani e bambini.

Tisana allo zenzero

Lo zenzero è una spezia molto utilizzata in cucina, come tisana è molto utile per le sue proprietà digestive e carminative, grazie alle quali aiuta a curare malesseri dovuti alla chinetosi (nausea e vomito) e disturbi della digestione. Ha proprietà antinfiammatorie grazie al kaempferolo, che è un antiossidante che blocca gli enzimi COX-2 e lipossigenasi che sono responsabili della produzione di sostanze infiammatorie. È utile anche contro artrite reumatoide e osteoartrite. Ottima se associata alla cannella.

7 – Tisane rilassanti

È però la sera il momento più amato per bere una profumata tisana calda. Il più amato ma anche il più delicato ovviamente, perché scegliere la bevanda giusta prima di andare a dormire potrebbe incidere notevolmente sulla qualità del nostro sonno. Ottimi in questo senso gli infusi a base di valeriana e camomilla, sedativi e rilassanti naturali noti fin dalla notte dei tempi come rimedio all’insonnia. Bene anche la melissa che rilassa i muscoli e agisce sull’ansia, come pure il biancospino adatto per lenire l’agitazione e le tensioni fisiche ed emotive.