• Ven. Ott 23rd, 2020

LAVORETTI con le FOGLIE SECCHE per far DIVERTIRE i BAMBINI

Set 24, 2020 , ,
Lavoretti Con Le Foglie Secche Per Far Divertire I Bambini

È arrivato l’autunno e la natura si tinge di rosso, di marrone e di giallo. Colori che scaldano, anche se le temperature si stanno pian piano abbassando. 

RICEVI LE NUOVE NOTIZIE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come NOTIZIE DI OGGI e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME con l’aggiunta della parola NOTIZIE.

Le foglie cadono sul terreno, colorando boschi, parchi e strade e i bimbi si divertono a raccogliere le più belle e di forme più particolari

Proprio per questo abbiamo pensato ad un articolo dedicato ai più piccoli e ad i loro genitori, nonni e zii: lavoretti da realizzare con le foglie.

Vediamo insieme come procedere dopo aver raccolto le foglie:

Pulire e asciugare le foglie

Prendere le foglie raccolte, pulirle con un panno e asciugarle bene.

Far seccare le foglie

A seconda delle esigenze (se si vogliono “mosse” oppure perfettamente lisce) si può procedere in due modi:

  • Farle asciugare in un luogo della casa ben asciutto e arieggiato su una grata o una zanzariera, in questo caso si asciugheranno e prenderanno la tipica forma un po’ accartocciata.
  • Se si vogliano lisce, si possono sistemare tra le pagine di un librone pesante, impilarle tra fogli di carta assorbente e coprirle con dei libri pesanti che le schiaccino per bene.

Una volta secche, si potrà decidere come utilizzarle. Per i bambini è un gran divertimento usare le foglie per creare dei veri e propri disegni; è sufficiente incollare le foglie su dei fogli di carta bianchi o colorati per realizzare animali di ogni genere.

Animali Con Le Foglie Secche

Si potranno inoltre realizzare: segnapostosegnalibro e decorazioni per la casa. 

Devorazioni Foglie Secche
Decori Foglie Secche

I bimbi hanno una fantasia molto spiccata e sicuramente riusciranno ad inventare altri bellissimi lavoretti. Se ti va parlavene nei commenti.

Articoli correlati